Gli Ogham della Mia Terra Virtù e Doni degli Alberi del Mio Territorio

by Stefano Alessi

Il Druido è il suo Territorio

La mia terra è la Toscana, più precisamente la zona del Montalbano nel Valdarno Inferiore, vicino a Vinci (FI), una dorsale montuosa di circa 25 km e che copre circa 180kmq di territorio nel cuore del bacino del fiume Arno. Sono sempre stato molto legato alla mia terra natia, e attraverso il druidismo, ho avuto modo di approfondire e rafforzare il mio rapporto con essa.

Questa parte di territorio si presenta dolce allo sguardo, con le sue verdi colline ondulate, terrazzate e coltivate con Olivi e altri alberi da frutto; ma anche con una flora forte e longeva, ricca di vita e di energia. Esplorandolo  ho scoperto storie ed energie che sono andate a creare negli anni una serie d’insegnamenti legati agli alberi tipici di questa regione. 

In questo breve lavoro presenterò nove alberi con cui sono cresciuto e con cui mi sono relazionato. Alberi e luoghi a cui sono stato condotto ogni volta che mi sono aperto al Canto della Terra e alla saggezza del Drago, con animo curioso. Si dice che la Radice del Sé è dove si raduna la nostra forza interiore, e gli alberi possono aiutarci ad affondare le nostre radici nella Madre Terra per riceverne nutrimento spirituale e il Nwyfre per mantenere i nostri corpi in salute. Le Radici di qualcosa sono la sua Fonte, la nostra fonte sono i nostri Antenati, sia di sangue che di spirito. Onorare la vita degli alberi, e di tutta la creazione, significa onorare le nostre radici, e quindi aprirci al flusso delle infinite Benedizioni che provengono dall’Altromondo… così da far sgorgare dentro di noi, un profondo sentimento di Gratitudine per la Bellezza di cui siamo i Custodi.

Cammina nel Bosco e apprendi la sua Essenza
con cuore umile vai..cammina..conosci il suo respiro
con animo curioso fai esperienza..immergendoti nei suoi profumi!
Cammina nel suo silenzio e segui il Canto della Terra
guarisci le tue ferite e riordina i tuoi pensieri,
onora il flusso del Tempo ascoltando la sua voce…
nel riflesso delle stelle…cattedrali di alberi sopra di te…

 

L’Olivo, l’Energia Interiore
-Olea europaea-

Simbologia Planetaria: Sole
Posizione: Nord
Archetipo Arturiano: il Mabon
Parola Chiave: Energia, Forza, Rigenerazione

Vivo nella terra che è il cuore della produzione dell’olio extravergine d’oliva e le colline sul Montalbano, abbondano di questi magnifici alberi sempreverdi posti in ampi terrazzamenti. Possono raggiungere un altezza di 20mt e il loro tronco è particolarissimo: spesso contorto, cavo, da cui fuoriescono molti polloni, con splendide venature e dall’incredibile durezza. E’ un albero che evoca in me il sentimento della “mia casa”, nei miei occhi custodisco la bellezza delle mie colline.
Passeggiando ho visto Olivi crescere in luoghi e condizioni estreme, vecchi alberi che nonostante i segni di decadimento, mostrano sempre un portamento elegante, fiero e raggiante, continuando a fiorire fino all’ultimo momento. Quest’albero è dotato veramente di una sua energia segreta.
Meditare vicino a questi alberi mi ha sempre donato una grande forza, una forza che lavora sulla volontà. In particolare agisce quando mi sento provato e logorato nelle mie energie vitali. E’ proprio dai suoi fiori che il dott. Edward Bach creò il rimedio Olive, che se assunto con regolarità, aiuta proprio a ripristinare i nostri livelli d’energia. Simbolo della forza e della continua rinascita, associo quest’ albero all’energia del Sole al tempo di Alban Arthan, quando sembra perdere forza e luce ecco che rinasce come il giovane Mabon, rigenerandosi e tornando lentamente a risplendere su di noi. Per leggere l'articolo completo clicca sul link qui sotto Pdf ...